Incontro con gli autori Felix Reinstadler e Michael Donhauser

Felix Reinstadler
Michael Donhauser

15 marzo 2017 ore 20:30
L’Associazione Bücherwürmer Lana presenta:

Felix Reinstadler:
Wort und Verantwortung. Per "Witiko" di Adalbert Stifter
Michael Donhauser: Waldwand. Una parafrasi (Matthes & Seitz, 2016)

Un racconto epico, pubblicato in tre volumi tra il 1865 e il 1867: ambientato nel 12 ° secolo, il protagonista è un cavaliere, l’ambientazione è quella della fondazione del Regno di Boemia. Fuori tempo od obsoleto?  "La guerra c’è quasi sempre", dice Witiko. L'attenzione, tuttavia, non si concentra sulle battaglie con la spada, ma sulla lingua e la retorica della diplomazia. Lo studioso di letteratura e traduttore altoatesino Felix Reinstadler offre una panoramica di quest’epoca, universalmente ammirata, ma raramente trattata quale materia di lettura.
Witiko è un romanzo storico di 1000 pagine che racconta la storia della fondazione del regno di Boemia nel 12 ° secolo. Adalbert Stifter ha lavorato dieci anni a questo importante lavoro, al centro c’è Witiko, che mette in discussione le proprie azioni sottoponendole alla domanda del bene comune e di diritti.
dimostra attraverso tutte le tribolazioni di successione fallito e guerre risultante attraverso moralmente salda, anche se le sue azioni non solo soddisfa gli standard di servizio
Witiko dimostra attraverso la successione di pene, fallimenti e guerre, come la sua morale rimanga salda, anche se le sue azioni non sono propriamente conformi alle norme vigenti. Donhauser racconta questo testo enigmatico, la trasformazione della "storia umana in storia naturale" (Ulrich Greiner), e approfondisce il suo mistero fino infondo.
Dichiarando citando e riportando gli stimoli della ricerca poetica, passa in rassegna un testo unico, appartenente ad un genere sconosciuto: poesia, epica e filologia si fondono in un'esperienza di lettura, che non solo permette di riscoprire uno dei grandi testi della letteratura tedesca, rileggendolo insieme, ma ne fornisce anche, in virtù della propria esperienza, una fruttuosa guida alla lettura. Con quest’opera dedicata ai grandi classici del passato, Donhauser stesso acquisisce un’aura classica.

Michael Donhauser, nato a Vaduz nel 1956, ha studiato germanistica e letteratura romanza a Vienna. Si laurea con una tesi sulla traduzione tedesca dei "Fleurs du Mal" di Charles Baudelaire. Dal 1986 pubblica raccolte di poesie e racconti, e un romanzo. Dopo il 1996 lavora anche come saggistica. Di tanto in tanto realizza traduzioni dal francese (Arthur Rimbaud, Francis Ponge). Vive a Vienna.

Felix Reinstadler, nato a Merano nel 1981, ha studiato germanistica e letteratura romanza a Vienna, laureandosi con una tesi sull’attivismo politico dello scrittore austriaco Robert Miller. Ha dissertato presso l'Università di Vienna della lingua di Adalbert Stifter. Oltre a svolgere attività di ricerca, ha lavorato al progetto Neuberg College e come traduttore nel gruppo "Versatorium", traducendo in tedesco, tra le altre cose, la poesia di Charles Bernstein e Rosmarie Waldrop.
In lingua tedesca