Immagini

Foto: Ulrich Egger

Opere al Caffè Kunsthaus: Classe 2 D del Liceo artistico di Merano

Foto: Ulrich Egger

Dalle forme geometriche al fascino di quelle irregolari

"L’intero universo è stato creato per caso" Marcel Duchamp

Le studentesse della classe 2D del Liceo artistico di Merano, presentano anche quest’anno i propri lavori presso il Caffè Kunsthaus. Mentre negli scorsi anni erano state esposte opere realizzate da parte di singoli studenti, quest’anno l’intera classe ha lavorato alla decorazione dello spazio espositivo del bar. Le studentesse si sono suddivise in piccoli gruppi e hanno elaborato concetti diversi, quello più creativo ed espressivo è scaturito dal lavoro di un gruppo che non ha voluto cimentarsi nell’imitazione di aspetti legati a realtà esterne ed esteriori, per realizzare invece una serie di rappresentazioni delle proprie emozioni interiori.

Seguendo questo approccio le studentesse hanno lavorato ad opere astratte creando forme irregolari e movimentate che seguono il motto di Kurt Schwitters “I rifiuti del mondo si trasformano nella mia arte”. Le studentesse hanno raccolto carta usata per rielaborarla, realizzando le proprie opere. 

Sono così scaturiti oggetti monocromi che attraverso i loro colori e le loro forme creano un insieme armonico.  Gli oggetti ondulati sono stati modellati solo parzialmente, lasciando spazio anche al caso.  Attraverso le numerose coloriture monocrome le forme di carta si fanno oggetti d’arte che attraggono lo sguardo del fruitore risvegliando in lui associazioni di varia natura.

A ciò si lega la citazione da Marcel Duchamp: “La gente pensa che tutto debba essere fatto volontariamente e dopo un'attenta riflessione. Col passare del tempo però si fanno largo il caso e la possibilità di creare degli oggetti.  Infatti il mondo stesso è stato creato dal caso o, se non altro, caso è il termine col quale si identifica ciò che è accaduto nel mondo in cui viviamo”.