kunst Meran|o arte

Il catalogo Frida Parmeggiani – Figurazion Tessili

Vincitore del premio quale più bella pubblicazione del 2016. undefinedcontinua…

Sostieni Merano Arte

Il 5 per mille non è una spesa, ma una diversa destinazione di una parte delle tasse che si pagano. Quando compilerà la denuncia dei redditi, nello spazio sotto la firma indichi il nostro codice Kunst Meran – Merano Arte 01596020212.
In questo modo trasformerĂ  la sua dichiarazione dei redditi in un atto di sostegno all'arte e alla cultura.

Merano Arte ringrazia il suo main sponsor

Partner e sponsor

Senza il loro contributo non riusciremmo a proporre tutte queste iniziative! Ringraziamo i nostri undefinedpartner e sponsor per il prezioso sostegno.

member of AMACI

Proposta di viaggio dal 24 al 27 agosto 2017 Sculture di MĂĽnster & documenta Kassel

Dopo Atene vogliamo condurvi alla scoperta della 14^ edizione di documenta a Kassel. undefinedcontinua...

VISITE GUIDATE

VOGLIA d'ARTE? undefinedcontinua..

Figure Umane 2016

Una galleria d’arte a cielo aperto
undefinedcontinua...

MERANO ARTE è su Facebook!

AMICI di MERANO ARTE

Volete diventare Amici di Merano Arte?
Per ulteriori informazioni cliccate
undefinedqui

HELEN MIRRA Camminare, tessere - GIANNI PETTENA Architetture naturali

Helen Mirra, 1-21 May, Overlook - Green Gulch - Redwood Creek - Heather Cutoff - Overlook (detail) 2017. Courtesy the artist.
Gianni Pettena, Human Wall (detail) – Galleria Federico Luger, Milano, 2012 – ph. Antonio Maniscalco

Durata delle mostre: 22.07. – 24.09.2017
Inaugurazione: Venerdì, 21 luglio 2017, ore 20.00
Curatrice: Christiane Rekade

Le mostre presentano le opere di due autori che, pur differenziandosi per i linguaggi artistici adottati e la generazione d’appartenenza, pongono al centro della loro ricerca il confronto continuo con il paesaggio e il rapporto con la Natura.

Entrambe le esposizioni creano un collegamento tra i paesaggi dell'Alto Adige e degli Stati Uniti, territori sperimentati dai due artisti, che hanno esercitato una forte influenza sul loro lavoro.

La pratica artistica di Helen Mirra si fonda prevalentemente su passeggiate o gite a piedi, che possono durare anche alcune settimane. Le esperienze e impressioni, così come i reperti raccolti nel corso delle sue peregrinazioni, vengono trasformati da Mirra in opere, che prendono la forma di oggetti minimalistici e sculture, fotografie, frammenti di testo, tessiture.

Sebbene Gianni Pettena non abiti in Sudtirolo fin dalla giovinezza, il paesaggio locale riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo delle sue creazioni e concezioni in campo architettonico – tanto che, in proposito lo stesso Pettena parla de “la mia scuola di architettura”.

La mostra a Merano Arte si occupa di questo rapporto e del costante confronto che caratterizza il legame dell’artista con il paesaggio della sua terra, accompagnando tutta la sua attività.undefinedcontinua...

 

 

Prossime mostre

Lorenzo Scotto di Luzio. La Vie En Rose (Portrait of the artist’s family in front of a cash dispenser), 2012. Courtesy T293, Napoli/ Roma

LORENZO SCOTTO DI LUZIO

Inaugurazione:
Venerdì 6 ottobre, 2017
Durata: 07 ottobre 2017 – 14 gennaio 2018
Curatrice: Christiane Rekade

I lavori dell'artista napoletano Lorenzo Scotto di Luzio (nato a Pozzuoli nel 1972, vive a Berlino) evidenziano la sottile ironia e la forte precisione dell'osservazione della nostra società e vita quotidiana. I suoi lavori - installazioni, dipinti così come video - sono parodie sarcastiche e commenti ad una realtà, il cui sistema di regole, è spesso vicino al collasso.

Armando Ronca, EUROTEL Merano, 1958 - 1960

ARMANDO RONCA Architettura del Moderno in Alto Adige 1935 -1970

Inaugurazione:
sabato 14 ottobre 2017
Durata della mostra: 15 ottobre 2017 - 14 gennaio 2018
Curatori: Andreas Kofler e Magdalene Schmidt

La mostra che a partire dalla metĂ  di ottobre verrĂ  ospitata a Merano Arte, occupando il secondo e terzo piano dello spazio espositivo, presenterĂ  per la prima volta al pubblico le opere di Armando Ronca, architetto che nel corso di 35 anni di attivitĂ , ha realizzato oltre 30 edifici che hanno letteralmente plasmato il volto di Bolzano e Merano. Il lavoro dell’architetto, verrĂ  analizzato attraverso un’ampia documentazione fotografica realizzata da Werner Feiersinger, e una serie di documenti storici – fotografie, copie di piantine, prospettive e sezioni - suddivisi per decennio di realizzazione. Una sezione della mostra sarĂ  interamente dedicata all’Eurotel, mentre un documentario realizzato da Daniel Mazza e Giuseppe Tedeschi ed uno a cura di Susanne Waiz, focalizzeranno l’attenzione sui progetti dell’architetto, gettando uno sguardo anche sugli aspetti privati della sua vita, per tracciarne un ritratto inedito.  

In occasione della mostra verrà pubblicato un ampio catalogo di documentazione con foto di Werner Feiersinger e la direzione scientifica di Jörg Stabenow. Autori: Andreas Kofler, Massimo Martignoni, Giorgio Mezzalira, Magdalene Schmidt, Luigi Scolari e Jörg Stabenow, edito da Park Books.